Come prevenire, curare ed evitare il flickering

Alessio

Time-Lapser Novizio
Ecco come dice il titolo, ho qualche problemino sul flickering! Non riesco ad evitarlo in nessun modo:( Ho cercato di seguire i vostri consigli, quindi adesso scatto in M non salgo oltre 1/50 di tempo di scatto, messa a fuoco manuale, bilanciamento del bianco non automatico... cosa mi dimentico? Nonostante questi accorgimenti lo riscontro sempre nei miei video di tramonti:confused: Poi se scatto in A o in P non ne parliamo... Vorrei cercare di toglierlo in pp ma non sono riuscito ad usare LRTimelapse, con l'inglese purtroppo non vado troppo d'accordo :rolleyes:

Help me! :) Avete qualche ulteriore consiglio da darmi?
 

Pirpa

Donatore generoso
Sto affrontando le problematiche del deflickering proprio in questi giorni. Il maltempo mi impedisce di andare in giro a fare riprese, e quindi mi dedico alla post produzione. Per ora non ho preso in considerazione LRTimelapse, non ho difficoltà con l'inglese, ma il suo funzionamento sembra un po' contorto, anche perché si appoggia a Lightroom che non possiedo. Poichè tutto il mio flusso di lavoro attuale si basa necessariamente su immagini singole, i due software che ho preso in considerazione sono GBDeflicker e MSUDeflicker. Il primo è un software commerciale, esiste sia un versione plug in per Premiere e After Effect (Win e OSX), sia in versione stand alone (solo Win), per certi versi più versatile dei plug in. Il secondo è un plug in gratuito dell'altrettanto gratuito e mai troppo lodato VirtualDub. Ho fatto dei testi comparativi, alla fine mi sono quasi convinto che MSUDeflicker sia molto meglio della controparte commerciale. Trovi un buon tutorial su questo stesso sito. Rispetto al tutorial aggiungo che è possibile passare a VirtualDub una sequenza di jpeg che verrà trattata come un filmato coerente. Una volta applicato il filtro è possibile, invece di renderizzare un filmato, esportare nuovamente la sequenza di immagini jpeg, deflickerate e pronte per essere trattate ulteriormente per i propri scopi.
Poiché GBDeflicker costa 76 euro, direi che usare MSUDeflicker conviene due volte!
 

Alessio

Time-Lapser Novizio
Grazie mille della tempestiva risposta! Appena ho un po' di tempo mi metto a smanettare, sto finendo la prova di 30 giorni di lightroom, mi trovo molto bene e sono quasi tentato di comprarlo, ha comode funzioni per i timelapse... Quale può essere una buona alterantiva gratuita? Con questo VirtualDub si possono fare i timelapse e applicare la comoda funzione di sincronizzazione delle modifiche ad una serie di immagini?
PP a parte cosa altro posso fare per evitare il flickering quando scatto?
 

tonymultimedia

Donatore generoso
Ciao!
Sono della stessa idea di Pirpa riguardo al miglior software per abbattere quel maledetto sfarfallio, e non sempre si riesce perfettamente!
Io generalmente prima gli faccio una passata direttamente sui Raw con LRTimelapse, poi converto con il Camera Raw, per poi passare di nuovo con MSUDeflicker tramite VirtualDub, che trovo lavorare molto Bene, poi... un altro consiglio "che mi aveva passato Marco" è quello di lavorare in "AV" "A" mah prima di far partire la sequenza, Tenere premuto il tasto della previsualizzazione profondità di campo, ed allo stesso tempo Svitare di poco l'ottica per fargli perdere i contatti, con Canon funziona! così il diaframma rimane chiuso sull'impostazione, evitando delle possibili imperfezioni.
 

Pirpa

Donatore generoso
un altro consiglio "che mi aveva passato Marco" è quello di lavorare in "AV" "A" mah prima di far partire la sequenza, Tenere premuto il tasto della previsualizzazione profondità di campo, ed allo stesso tempo Svitare di poco l'ottica per fargli perdere i contatti, con Canon funziona! così il diaframma rimane chiuso sull'impostazione, evitando delle possibili imperfezioni.

Interessante... qualche dettaglio in più!?
 

tonymultimedia

Donatore generoso
La Cosa da fare è esattamete quella sopra riportata, ovviamente non funziona in "P" ma da usare anche in "M" perché il problema è quello che se lasciate fare la chiusura del diaframma alla macchina ad ogni scatto, potrebbe succedere che non sempre si chiuda perfettamente nella stessa posizione essendo un componente meccanico.

aaah! per mia esperienza, questo problema è molto meno presente usando macchine 4/3 tipo panasonic ed olympus, non so perché ma il problema è quasi assente, quelle macchine vanno alla grande per queste cose, ed infine costano relativamente poco se le dobbiamo bruciare in poco tempo con il TL
 

Marco Famà

Fondatore del progetto TLI
Membro dello Staff
La Cosa da fare è esattamete quella sopra riportata, ovviamente non funziona in "P" ma da usare anche in "M" perché il problema è quello che se lasciate fare la chiusura del diaframma alla macchina ad ogni scatto, potrebbe succedere che non sempre si chiuda perfettamente nella stessa posizione essendo un componente meccanico.

aaah! per mia esperienza, questo problema è molto meno presente usando macchine 4/3 tipo panasonic ed olympus, non so perché ma il problema è quasi assente, quelle macchine vanno alla grande per queste cose, ed infine costano relativamente poco se le dobbiamo bruciare in poco tempo con il TL

Interessante questa cosa delle macchine 4/3... mmm.. potrebbe trattarsi del fattore di crop del sensore, che essendo più alto e meno ampio, per qualche ragione catturi più la parte "centrale" dell'ottica, e quindi eviti in qualche modo il flickering sui bordi? mah... la butto lì eh.. tu che dici?
 

Pirpa

Donatore generoso
La Cosa da fare è esattamete quella sopra riportata, ovviamente non funziona in "P" ma da usare anche in "M" perché il problema è quello che se lasciate fare la chiusura del diaframma alla macchina ad ogni scatto, potrebbe succedere che non sempre si chiuda perfettamente nella stessa posizione essendo un componente meccanico.

A questo punto la domanda sorge spontanea: ma questa pratica è sicura? Mi è capitato spesso di sostituire l'0ttica senza spegnere il corpo macchina, ed ho sempre temuto di aver rischiato qualche danno.
 

Marco Famà

Fondatore del progetto TLI
Membro dello Staff
secondo me puoi andare tranquillissimo...

Ho visto per anni i fotografi a bordo campo in Champions League o in Atletica cambiarle in quella maniera, e quasi letteralmente "buttando a terra" i corpi macchina.. senza problemi!

Take care
Marco
 

chi siamo

Time Lapse Italia è la community italiana dedicata alla fotografia time-lapse.

Impara la tecnica, condividi le tue esperienze e migliorati guardando i video più belli... gratuitamente ed in italiano!

© 2013-18 Time Lapse Italia - Creato da Marco Famà

invia il tuo video

Segui BENE tutte le istruzioni disponibili in questo breve tutorial e raggiungi la home-page di Time Lapse Italia
Alto