Dal 2 Giugno 2015 diventa obbligatoria la "Legge sui Cookie"

Marco Famà

Fondatore del progetto TLI
Membro dello Staff
#11
Ma dite anche i blog su blogger?
O sono integrati in google e quindi se ne occupano loro?

Bella domanda... Secondo me dipende da cosa gli metti sopra comunque a prescindere da hosting e piattaforma...
 

Marco Famà

Fondatore del progetto TLI
Membro dello Staff
#12
Faccio prima a togliere di mezzo il blog
Ma figurati Pier, che ca**o! Piuttosto usa accrocchi vari e verifica anzi il profilo gratis di Iubenda

Inoltre puoi sempre fartela da te... ;)
 

Mamo

Donatore generoso
#13
Per i possessori di un banale blog in wordpress, come il mio, credo sia sufficiente installare questo plug in:
https://wordpress.org/plugins/cookie-law-info/
Anche io lo uso.
Per non sapere ne leggere ne scrivere, ho corretto il messaggio indicando che il sito utilizza sia cookie tecnici che di profilazione e se non ti sta bene, esci.
Anche secondo me, penso sia più che sufficiente.

Marco, per curiosità stavo guardando il sito iubenda.
Curioso che un sito che offra questo tipo di servizio, sia lui stesso non in "regola".
Magari è solo un caso, ma se entro con chrome mi compare il messaggio dei cookie, e mi sembra che dica più o meno lo stesso che ho messo io. Se non ti sta bene esci. Se continui accetti.
Ma se uso firefox il messaggio NON compare (e ti posso assicurare che era la prima visita)
Approfondendo un po' la questione ho scoperto che per qualche motivo (qualche ad blocker?, altra estensione che ho installato?) il mio firefox fa una sorta di scrolling automatico di qualche pixel.
Il loro sistema lo interpreta come uno scroll dell'utente che pertanto sembra accetti la condizione d'uso.
Mah, non mi ha ispirato molta fiducia.
 

Marco Famà

Fondatore del progetto TLI
Membro dello Staff
#14
In realtà il loro sistema (banner) è in beta ed è in fase di sviluppo Mamo, infatti:
  • E' gratuito, ad oggi :)
  • Anche io ho notato questa cosa dello scrolling, ma è temporanea (ho sentito i tizi)
  • Il demone che si occupa di bloccare i cookie server side non è attivo, lo stanno finalizzando
  • Una volta OK in realtà il sistema letteralmente BLOCCA la visita (quindi con lo scrolling non puoi più auto accettare di proseguire)
Pare infatti che al momento sia fattibile questa cosa (tipo: se prosegui accetti le cose come stanno e che ti profilo), ecco perché è utile implementarlo prima del 2 giugno...

Detto questo ti dirò.. più che da Iubenda non saprei di chi altro fidarmi così (se non di me stesso con un consulente legale, ed è improponibile).

Ho risposto alle domande o mi son perso qualcosa, @Mamo ?
 

Mamo

Donatore generoso
#15
Marco hai risposto a tutto.
Informandomi un po' sulla questione, ho letto questo commento da parte di un utente che riporto:
(fonte : http://blog.tagliaerbe.com/2015/05/cookie-law.html)
Se così fosse, penso che un semplice banner + una pagina di policy che rimanda i link alle policy di terze parti sia sufficiente

Codice:
Danilo Petrozzi 14 MAGGIO 2015
Non vorrei fare il guastafeste, ma l’informazione più importante di questo articolo è sbagliata e rischia di creare danni gravi. Il consenso preventivo non ci deve essere nel caso di cookie di terzi (a prescindere dalla tipologia e dalla finalità degli stessi, anche se siano i più profilanti del pianeta Terra)

Nello specifico, nel provvedimento vero e proprio, ossia l’unico documento che ha voce in capitolo, e non le interpretazioni di aziende private, in merito alla differenza tra cookie prima parte e terza parte, il documento UFFICIALE, dice:

“Sulla base di quanto emerso dalla consultazione pubblica, si ritiene necessario che tale distinzione tra i due soggetti sopra indicati venga tenuta in debito conto anche al fine di individuare correttamente i rispettivi ruoli e le rispettive responsabilità, con riferimento al rilascio dell’informativa e all’acquisizione del consenso degli utenti online.
Vi sono molteplici motivazioni per le quali non risulta possibile porre in capo all’editore l’obbligo di fornire l’informativa e acquisire il consenso all’installazione dei cookie nell’ambito del proprio sito anche per quelli installati dalle “terze parti”.”

Scorrendo quel paragrafo nel documento, il Garante continua a spiegare i motivi per cui è IMPOSSIBILE chiedere alla prima parte di ottenere il consenso preventivo per cookie TERZI. E’ chiarissimo, non è possibile interpretare diversamente.

Inoltre, nel documento semplificato di dicembre 2014, lo stesso Garante ribadisce il concetto, per chi non l’avesse capito:

“14. Chi è tenuto a fornire l’informativa e a richiedere il consenso per l’uso dei cookie?
Il titolare del sito web che installa cookie di profilazione.
Per i cookie di terze parti installati tramite il sito, gli obblighi di informativa e consenso gravano sulle terze parti, ma il titolare del sito, quale intermediario tecnico tra queste e gli utenti, è tenuto a inserire nell’informativa “estesa” i link aggiornati alle informative e ai moduli di consenso delle terze parti stesse.”

Inoltre, per chiarire nuovamente, nella news di giugno 2014, in merito agli elementi che vanno inseriti nella policy estesa, il Garante dice nuovamente che nel caso di terze parti c’è bisogno solo dei collegamenti esterni dove l’utente potrà avvalersi di meccanismi opt-in / opt-out a carico del terzo, non dell’editore:

“3) un link a una informativa più ampia, con le indicazioni sull’uso dei cookie inviati dal sito, dove è possibile negare il consenso alla loro installazione direttamente o collegandosi ai vari siti nel caso dei cookie di “terze parti”;”

Lo script di iubenda, di conseguenza, non è in linea con la normativa. Ognuno è libero di usare lo strumento che preferisce, ma ricordo a tutti che un’informativa inidonea è a rischio multa. Anche se fosse “eccessivamente protettiva per l’utente”, e che quindi richieda il consenso preventivo anche quando non deve, è comunque una informativa inidonea, e quindi può far scattare la multa specifica, di cui cito il testo:

“[…] per il caso di omessa informativa o di informativa inidonea […] è prevista la sanzione amministrativa del pagamento di una somma da seimila a trentaseimila euro (art. 161 del Codice)”
 

Marco Famà

Fondatore del progetto TLI
Membro dello Staff
#16
Aggiungo una cosa sulla - immagino - bontà del servizio di questi di Iubenda, Mauro: mi ha appena scritto un'amica che lavora per un'agenzia di advertising GIGANTE in Italia, che ha prodotto internamente per i propri clienti una guideline ben fatta (ovviamente riservata) ma che riporta in calce un logo "In collaborazione con Iubenda"

Immagino, penso, credo e SPERO che quindi il loro apporto sia ben più che valido..
Poi oh se mai dovessimo avere problemi pure con loro, gli si fa una class action e via ahah :)

Ora mi leggo il tuo commento - grazie mille come sempre!
 

Mamo

Donatore generoso
#17
Rileggendo i vari commenti del sito citato prima, tutto il discorso credo che si possa tradurre in:
  1. E' un gran casino. Come al solito legge europea chiara, tradotta in legge italiana diventa un casino con mille vincoli e mille interpretazioni e nessuna certezza.
  2. A oggi non c'è ancora nulla di chiaro e definitivo
  3. Il web sta diventando sempre più per pochi soggetti che hanno nel proprio organico caterve di avvocati
  4. Il bello che le grandi aziende del web, non sono soggette a queste legge perchè risiedono in paesi extra cee.
Marco, partendo dal presupposto che se non sei avvocato, affidarci a terzi è sempre meglio che fare da soli, il servizio che iubenda offre è ottimo.
Se non che :
  1. Devi selezionare tu i vari widget/servizi che hai installato. Fantastico sarebbe uno script da parte loro che analizzi il sito e mettesse lui le spunte ai vari servizi installati
  2. Buona parte dei widget/servizi più utilizzati sono a pagamento.
  3. La quota annuale potrebbe anche essere adeguata al servizio che offrono, ma considerato che poi non si assumono alcuna responsabilità, mi sembrano soldi buttati.
Considerato che iubenda, mi pare sia l'unica soluzione al momento, non ci sono alternative.
Per siti importanti e con molti accessi come il tuo, fai benissimo ad appoggiarti a loro.
Per siti come i miei o blog personali, penso sia sufficiente il plugin di wp con allegata pagina che rimanda alle varie policy.
 

Marco Famà

Fondatore del progetto TLI
Membro dello Staff
#18
Concordo su tutta la linea innanzitutto.

Purtroppo ci sono troppe cose in ballo su TLI e TLN (e io non ho soldi per avvocati costosissimi) per potermi permettere il lusso di demandare tutto al plugin free di wordpress.

Se avessi più tempo farei un blog post dedicato, ma non ne ho :) per chi vuole fare una soluzione a costo zero.

Lo script sarebbe figo è vero, ma li metterebbe nella condizione mortale del farsi accusare dai clienti sul fatto che "ho demandato tutto allo script". Loro invece fanno gioco forza su questo.

Ad ogni modo, se sai il fatto tuo, sai che cosa hai implementato sul tuo sito e ci vogliono cmq 30'' per aggiungere un servizio e rivedere la privacy policy - sulla cloud.

Mi resta da vedere quanti soldi al mese mi chiederanno per le impression del banner, mortacci.. secondo me 25.000 sono veramente una scorreggia (peraltro ho già fatto loro presente che io utente che do il consenso la prima volta (e rappresento UNA pageview e basta) in realtà faccio sì che iubenda inietti UN singolo banner (in termini quindi di CDN/costi accessori). Quindi ho chiesto: ma le 25.000 sono le pageview del banner o generiche del sito? Loro intendono le pageview del sito, ed è un casino (per chi come me appunto ha centinaia di migliaia totali).


Amen, poco importa. TLI e TLN sono creature a cui tengo troppo per desistere :)

Marco
 

Ugo Ferrero

Time-Lapser Novizio
#19
Ciao a tutti...
sto leggendo e rileggendo qui e altrove su questa legge e sto andando in tilt...!
Punto primo: il mio sito ( www.tarantonatura.it ) usa i cookie ? Già vi sembrerà strano ma io non lo so se il mio sito li usa. Io non ci ho messo nulla di particolare, neanche il bottone per il like su facebook. L'unica pagina che mi da da pensare e quella dei video di Youtube, forse stanno lì...? :confused:
Punto secondo: per adeguarmi basta che metti un banner che rimandi ad una pagina con un testo, più o meno standard ?
Grazie...;):)
 

Marco Famà

Fondatore del progetto TLI
Membro dello Staff
#20
ciao Ugo,
a me sembra ultra semplice, HTML statico, a occhio non credo... YouTube video embed potrebbe essere un problema, ma nel tuo caso Iubenda gratuito va benone...
 

chi siamo

Time Lapse Italia è la community italiana dedicata alla fotografia time-lapse.

Impara la tecnica, condividi le tue esperienze e migliorati guardando i video più belli... gratuitamente ed in italiano!

© 2013-18 Time Lapse Italia - Creato da Marco Famà

invia il tuo video

Segui BENE tutte le istruzioni disponibili in questo breve tutorial e raggiungi la home-page di Time Lapse Italia
Alto