Filtri ND

tonymultimedia

Donatore generoso
Mi spiego meglio: se facciamo prima la messa a fuoco e lo montiamo in un secondo momento, corriamo il rischio di sfasare la messa a fuoco, giuso?
Mah! No!
non cambia la messa fuoco, dopo averla prima definita ed aver impostato MF, Addirittura potresti impostare un Iperfocale in base al diaframma usato.
 

ema996

Donatore generoso
Se non hai il mirino elettronico o la visualizzazione su LCD la vedo dura...... Nel caso come dice giustamente Tony, proca a chiudere il diaframma usa il fuoco all'infinito ma abbi l'accortezza di non scattare a pochi metri.....
 

arch

Time-lapser
Se non hai il mirino elettronico o la visualizzazione su LCD la vedo dura...... Nel caso come dice giustamente Tony, proca a chiudere il diaframma usa il fuoco all'infinito ma abbi l'accortezza di non scattare a pochi metri.....
ok, ma il mio problema è un altro.. (prob pago la poca esperienza come fotografo e sbaglio qualcs..):confused:
uso la canon 1100d con l'ottica del kit (18-55), diaframma chiuso a l massimo, metto a fuoco (con o senza il live view) e passo in MF..
a questo punto devo avvitare il filtro sulla ghiera dell'obiettivo (che aimè è quella che controlla la messa a fuoco) pur impegnandomi a muoverla il meno possibile, questo "maneggio" in fase di avvitatura mi fa perdere il fuoco! :mad:
Preciso che sull'ottica del kit non c'è un'indicazione di fuoco all'infinito.. può essere questo il mio problema?!
Solitamente per mettere a fuoco all'infinito devo ruotare la messa a fuoco tutta da un lato e poi tornate un pò indietro.. ma quando ho il filtro montato è proprio trovare la giusta dose di "un pò indietro" il mio problema!!
Sbaglio qualche passaggio?! o_Oo_O
 

gantico

Time Lapse Italia Partner
una recensione di alcuni filtri ND variabili. In breve, è super comodo lavorare con un unico filtro regolabile, basta solo evitare di chiudere totalmente il diaframma (ma che hai preso a fare un filtro ND se chiudi tutto....) e non andare all'estremo del filtro (fermarsi poco prima dell'ultimo stop), per evitare di incontrare i difetti.

 
Ultima modifica:

ema996

Donatore generoso
Ciao,

allora come ti sei trovato con quello variabile ai fini della realizzazione di un timelapse? Pensavo di acquistarne uno.

Grazie
Ovviamente il filtro variabile non è mai a mio avviso una scelta buona..... Si nota la croce creata dalla polarizzazione.... Questo però sul mio che è di bassa qualità, per quello fisso invece nulla da dire.... Per intenderci oramai è fisso sul 20 mm Sony..... Però parliamo di un Hoya di buona qualità.... ;)
 

fran.cesc17

Time-Lapser Novizio
Ovviamente il filtro variabile non è mai a mio avviso una scelta buona..... Si nota la croce creata dalla polarizzazione.... Questo però sul mio che è di bassa qualità
Ma questi difetti li evito a diaframma molto aperto e stando ben lontano dall' ultimo step del filtro?

Poi volevo capire: ruotando la ghiera in questi filtri variabili si passa da un ND16 direttamente a un ND8, ad esempio, oppure si possono ottenere anche step intemedi?

Infine, una domanda sui filtri ND in generale: quando si dice ND8 è +3 step oppure ND16 è + 4 step, uno step del filtro è equivalente ad uno step di apertura di diaframma oppure ad uno step di tempo d'esposizione? Ossia se scattassi 2 foto: una senza filtro e l' altra col filtro (ad esempio + 3 step) per ottenere lo stesso risultato dovrei avere un tempo d' esposizione più lungo di 3 secondi? Oppure di 3 un terzo di secondo (1 secondo)? Oppure di 3 step di apertura? Oppure gli step dei filtri non hanno una corrispondenza con gli altri step?

Grazie
 

tonymultimedia

Donatore generoso
Ma questi difetti li evito a diaframma molto aperto e stando ben lontano dall' ultimo step del filtro?

Poi volevo capire: ruotando la ghiera in questi filtri variabili si passa da un ND16 direttamente a un ND8, ad esempio, oppure si possono ottenere anche step intemedi?

Infine, una domanda sui filtri ND in generale: quando si dice ND8 è +3 step oppure ND16 è + 4 step, uno step del filtro è equivalente ad uno step di apertura di diaframma oppure ad uno step di tempo d'esposizione? Ossia se scattassi 2 foto: una senza filtro e l' altra col filtro (ad esempio + 3 step) per ottenere lo stesso risultato dovrei avere un tempo d' esposizione più lungo di 3 secondi? Oppure di 3 un terzo di secondo (1 secondo)? Oppure di 3 step di apertura? Oppure gli step dei filtri non hanno una corrispondenza con gli altri step?

Grazie
- Ovviamente!! riduci i difetti, ma per quel tipo di filtro bisogna comprare quelli buoni e costosi.
- Si possono ottenere anche minimi spostamenti intermedi, con il Variabile.
- Ogni Step del filtro equivale ad uno spostamento di uno Stop di diaframma, ed a quello dei tempi: da 1 secondo a 2 secondi, 4, 8, 16 secondi
Guarda la Tabella:
tabella.JPG

Per il Timelapse è già sufficiente un ND 8x oppure il 16x che sono 4 Stop

Mentre io uso il filtro pesante da + 10 Stop per ottenere questi effetti sulle Nubi! vedi sotto:
http://img441.imageshack.us/img441/9195/filtrond.jpg
 

chi siamo

Time Lapse Italia è la community italiana dedicata alla fotografia time-lapse.

Impara la tecnica, condividi le tue esperienze e migliorati guardando i video più belli... gratuitamente ed in italiano!

© 2013-18 Time Lapse Italia - Creato da Marco Famà

invia il tuo video

Segui BENE tutte le istruzioni disponibili in questo breve tutorial e raggiungi la home-page di Time Lapse Italia
Alto