Imbarcare dolly/slider motorizzati in aereo: problemi di trasportabilità

#1
Ciao a tutti,
sto organizzando un viaggio in aereo ed avevo intenzione di portare con me un dolly motorizzato anche per dei timelapse dinamici.
A prescindere dalle restrizioni delle varie compagnie aeree sulle dimensioni massime imbarcabili, vorrei sapere una cosa in merito alla lunghezza del binario:
Da mesi sono indecisto tra un DP stage zero o il pocket slider (per i motivi di cui sopra). http://pocketslider.de/

Il Pocket slider è lungo un metro, se non sbaglio, e questo potrebbe consentirmi di caricarlo in un trolley, ma secondo voi con un metro si riesce a ottenere qualcosa anche in grandangolo (esempio panoramiche) o questa misura è più specifica per macro?

Qualcuno di voi ha mai utilizzato dei binari "spezzati" da montare in loco? Sarebbe la soluzione ideale nel mio caso, anche a costo di buttare il frame quando il carrello passa sulla giunzione, se necessario...
Grazie!
 

Paolo Micai

Donatore generoso
#2
Ciao Bolide, problemi per imbarcare un binario di 1,80 sugli aerei non ce ne sono, infatti sono accettate le sacce da sci da 2 mt. con limite di 20 Kg. A seconda delle compagnie, i problemi sono purtroppo legati a costi e franchige. Io preferirei avere un binario unico di 1,80, tieni conto che con il carrello, il percorso utile scende a circa 1,50. La Dynamic Perception ha annunciato l'uscita del nuovo Stage Zero, dai un'occhiata qui: http://timelapseitalia.com/forum/threads/dolly-stage-one-from-dynamic-perception.236/ - sarà più leggero e facilmente trasportabile, grazie ad un sistema di innesti filettati, sarà possibile allungare il binario in più sezioni...ma come leggerai nel topic ci sono alcune riserve, anche da parte mia, sul nuovo slider DP. Cmq la lunghezza minima del tubo è di circa 1,60 mt. Sarebbe utile sentire Dario su questo tema, visto la sua ottima esperienza in fatto di Stage Zero....
 
#3
Interessante, grazie.
Mi viene da pensare che volendo percorrere questa soluzione forse sarebbe stato più logico diminuire ancora l'ingombro in lunghezza del "kit" del resto tra 1.8 mt e 1.6 non cambia niente... anche se credo che a questo punto poi farsi dei tubi a misura sia veramente alla portata di tutti. Però ecco partirei con un kit più corto.
 
#4
http://defoetech.com/Camera motion control rail split.htm
ho trovato la soluzione :) (santo google)
non so a quanto vada a finire il peso, ma almeno il problema ingombro sembra risolvibile (la compagnia icelandair ha il limite di 1,58 mt) passato il quale credo che la cosa si complichi troppo.
a questo punto prevedo che a breve ordino il DP stage zero.

che ne pensate?
 

daduxio

Donatore generoso
#5
...penso che prenderò un altro profilato e utilizzerò questo sistema per allungarlo a 3,80m :D:D
La soluzione che ti consiglio (quella che adotto io) e caricare in stiva il profilato e portarti dietro il carrello.
Sempre con l'aiuto del mio fratellino stiamo provando a studiare un sistema per cui utilizzare il motorino dello stage zero per tirare un carrello che viaggia su 2 binari... l'idea di base è fare l'upgrade al dolly stage one senza necessariamente comprarlo :)
 

Paolo Micai

Donatore generoso
#6
http://defoetech.com/Camera motion control rail split.htm
ho trovato la soluzione :) (santo google)
non so a quanto vada a finire il peso, ma almeno il problema ingombro sembra risolvibile (la compagnia icelandair ha il limite di 1,58 mt) passato il quale credo che la cosa si complichi troppo.
a questo punto prevedo che a breve ordino il DP stage zero.

che ne pensate?

Fantastico Bolide...questa sì che è una bella notizia..ottima dritta! ;-)
 
#8
Se procedo con lo stage zero, la giunzione la posso realizzare io, lavoro in una carpenteria ;), nel caso la cosa funzionasse a dovere e vi dovesse servire posso fare qualche coprigiunto in più, non credo sia niente di particolare. il mio dubbio era dettato dal fatto che non avendo mai visto il binario dp non sapevo se la cosa fosse fattibile, ma vista la soluzione nelle foto direi proprio di si.
Riguardo all'imbarco, non ho esperienza. Devo leggere bene le restrizioni della compagnia "icelandair" che mi pare siano su peso e lg. Ho un po' di paura di preparare tutto e poi rimanere come un fesso al check in perché non mi fanno passare il tutto. Del resto ad occhi inesperti l'mx2 assomiglia un po' ad un ordigno artigianale:).

Sempre per rimanere in tema portabilità, volevo chiedere una cosa per raffrontare meglio (e prendere l'agognata decisione definitiva) il pocket slider ed il dp. Il dp ha l'intervallometro incorporato e la modalità sms (shot move shot) mentre da quanto ho visto il pocket slider è solo un motore passo passo con un potenziometro per i giri. Immagino che la funzionalità sms sia importante per non far coincidere lo scatto con il movimento della slitta, anche se ho visto degli ottimi timelapse macro fatti dal costruttore del pocket :confused: chissà perché...
 

chi siamo

Time Lapse Italia è la community italiana dedicata alla fotografia time-lapse.

Impara la tecnica, condividi le tue esperienze e migliorati guardando i video più belli... gratuitamente ed in italiano!

© 2013-18 Time Lapse Italia - Creato da Marco Famà

invia il tuo video

Segui BENE tutte le istruzioni disponibili in questo breve tutorial e raggiungi la home-page di Time Lapse Italia
Alto