TLTools - Alternativa a LRTimeLapse

SNhunter

Time-Lapser Novizio
Credo che ci sia un bug sulla dimensione delle finestre.
Alcune finestre, tipo Video, hanno un'altezza fissa (freso 1024 o 1080 pixel), indipendentemente dalla dimensione dello schermo settata nelle Impostazioni.
Quando tento di usare TLTools dal portatile, che ha un'altezza di 768 pixel, la parte superiore e inferiore della finestra rimangono fuori dallo schermo e non c'è modo di ridimensionarla.
Nella parte mancante, ci sono alcuni dei bottoni fondamentali per regolare e lanciare l'elaborazione, per cui risulta impossibile usare il programma.

TLTools 5.61.0.0, Windows 7 64bit.

upload_2016-6-13_21-32-49.png
 

Sasha

Time-lapser attivo
Purtroppo la 1366*768 è ancora diffusissima :/
Ogni volta che faccio il passaggio da portatile con tale risoluzione ad altro portatile con pannello FullHD mi sembra di rinascere per la superficie molto maggiore disponibile :/
 

Mamo

Donatore generoso
Credo che ci sia un bug sulla dimensione delle finestre.
Non si tratta di un bug.
Le specifiche minime richieste per il programma richiedono per l'appunto una dimensione in altezza di almeno 1024 pixel.
Capisco che ci sono utenti con PC che hanno risoluzioni inferiori, ma purtroppo ci sono schermate che non è possibile ridurre.
 

SNhunter

Time-Lapser Novizio
Grazie, non avevo notato le specifiche minime di risoluzione!

Un'altra domanda.
Quando scatto i timelapse con la Canon 5D tutte le foto sono sempre elaborate senza problemi da TLTools.
Quando invece uso il telefonino, un'immegine ogni tanto (circa una ogni 100-200, in maniera del tutto randomica), viene caricata dal programma come se fosse vuota. Appare del tutto grigia uniforme e viene trattata come tale dalle elaborazioni.
Se però apro la stessa immagine con altri programmi (Irfanview, Photoshop, ecc...) anche le immagini "corrotte" appaiono del tutto normali, dati EXIF inclusi.

Sarebbe carino
1) Capire perché queste immagini non vengono lette e elaborate correttamente
2) Disporre di una funzione all'interno di TLTools per poterle escludere, senza dovere uscire dal programma, cancellare a mano le immagini presunte "corrotte", rientrare nel programma e rilanciare tutto da capo.

Allego un'esempio di immagine corrotta qui
https://dl.dropboxusercontent.com/u/9527611/00000099.JPG
se si vuole cercare di capire cosa ha che non va.
 

Mamo

Donatore generoso
Ciao
Puoi fare una prova?
Segnati quale foto non viene letta in modo corretto.
Fai una copia della directory che contiene le foto originali del telefonino e dai un altro nome alla directory copiata
Da questa directory togli una decina di foto precedenti a quella che non riesce a leggere.
Ora fai leggere al programma questa nuova directory e vediamo se il problema si presenta sulla stessa foto o invece su un altra (allora in questo caso è un problema di memoria).
Se il problema è sulla stessa foto, mi riesci a mandare almeno altre due foto della sequenza a questo indirizzo info chiocciola tltools.it (mi servono almeno tre foto per effettuare delle prove)
 

Mamo

Donatore generoso
Pubblicata la prima versione beta per l'interfacciamento con RawTherapee.
Per utilizzare questa nuova parte:
Installare RawTherapee
Lanciare la nuova versione di TLT
Andare in Impostazioni->RawTherapeee e premere il bottone "cerca automaticamente" che cercherà è imposterà il percorso che contiene il programma Raw Therapee
Dopo di che premere la voce del menu RT che trovate in alto a destra in modo tale da far apparire la sezione RawTherapee
Ciao
 

nmessana

Time-Lapser Novizio
Mi sto avvicinando in questi giorni a Tltools (Vers.5.61.0.0) a seguito di deludenti risultati ottenuti con altri noti software, ma continuo a non riuscire a superare i noiosi problemi di flickering che affliggono il mio primo vero tentativo di timelapse.
Molto scoraggiante!!

Premetto che lavoro su MacPro con OSX 10.11.6 El Capitan, su macchina virtuale Windows.
Confermo che il software si installa senza problemi su partizioni virtuali con Windows 7, e che durante qualsiasi operazione non mi è mai comparsa alcuna finestra di errore di nessun genere. Quindi piena compatibilità.

Il vantaggio di questa operatività, forse anche nei confronti di un PC windows, è che è possibile utilizzare contemporaneamente più macchine virtuali, con altrettante installazioni di Tltools, e quindi lavorare contemporaneamente su diverse sessioni senza che una possa andare in conflitto con l’altra. Molto comodo quindi ad esempio per lavorare su un nuovo progetto mentre un’altra sessione è impegnata nei lunghi calcoli di elaborazione di un altro progetto.

I files raw e xpm sono su partizioni Mac, lette e scritte senza alcun problema da Tltools che gira su Windows.
Lightroom è la versione per Mac 6.7.

Colgo l’occasione per fare i complimenti a Mamo per il programma, veramente ben fatto, tenuto conto anche delle funzionalità extra, penso in particolare al pannello crop/pan/zoom, molto completo, che permette elaborazioni veramente sofisticate con una semplicità disarmante.

Tornando al progetto, si tratta di 940 scatti della bellissima piazza di Samarcanda.
Gli scatti sono stati presi al tramonto (senza sole nell’inquadratura), fino a quando il cielo diventa completamente buio.
Per le elaborazioni ho diviso la sessione in 2 parti, prima e dopo l’accensione delle luci della piazza.
La parte che mi da il tormento è la prima parte, quella con la luce naturale, per 440 foto.

Le riprese sono state fatte con
- Canon 6D
- Canon EF 24-70mm f/2.8
- Iso fisso 320
- Priorità di apertura con diaframma fisso 8

La velocità dell’otturatore, è passata dagli iniziali 1/200 ai 5 secondi dell’ultima foto.
Naturalmente la luminosità calcolata scende progressivamente con il tramonto, e poi subisce un piccolo salto in alto ogni volta che la Canon aumenta l’esposizione.

Per quanto riguarda la scelta di un obiettivo, vorrei capire se un obiettivo con diaframma manuale, del tutto privo di automatismi come il Samang 14mm, sia fondamentale per un buon timelapse senza flickering, oppure se anche utilizzando un Canon EF 24-70mm f/2.8 L sia comunque possibile correggere in modo efficace il flickering generato dalle irregolarità del diaframma.

Saltuariamente nella sequenza sono presenti poi anche gravi errori dell’esposimetro, con singoli fotogrammi che presentano una forte variazione della luminosità. Vorrei capire se anche i pochi fotogrammi fortemente sovra o sotto esposti a causa di un errato calcolo della fotocamera possono essere efficacemente corretti con Tltools. O come procedere in alternativa (correggerli manualmente o eliminarli).

In una prima fase le foto sono state massivamente elaborate con Lightroom per quanto riguarda il crop 16/9 e il resto.
Preciso poi che le riprese necessitano di un progressivo cambio di esposizione che, secondo le mie valutazioni, dovrebbe andare da +1,00 della prima foto a -0,30 dell’ultima foto della sequenza. La variazione lineare va benissimo.
Questa elaborazione dell’esposizione deve essere fatta in Lightroom o è meglio farla tre direttamente a TlTools?
I metadati sono stati poi salvati su file e letti da TlTools.

Passiamo a TlTools.
Ho fatto varie prove di elaborazione, ma con risultati deludenti.
Il flickering rimane troppo evidente, e i gravi errori non vengono adeguatamente corretti.
Sicuramente mi sfugge qualcosa….

Ho letto istruzioni del programma da varie fonti e visto anche alcuni video, ma, anche a causa del frequente cambio di impostazione dei menù tra le varie versioni del software, ammetto di avere difficoltà nel farmi chiarezza su un corretto e completo workflow.
In fase di avvio non mi è chiaro, ad esempio, quando e perché scegliere tra i tab “STD”, ”TLT” e ”LR”.

In definitiva, la domandano è: qual’è, in questa situazione, il worwflow ideale?

Un ringraziamento a chiunque vorrà aiutarmi.
 

Mamo

Donatore generoso
Ciao Nicola e grazie per i complimenti.
Grazie inoltre per il feedback sulla compatibilità con il mac.
Inizio con il risponderti con le ultime domande:
I modi "STD","TLT","LR" e ora "RT" servono per indicare al programma quale "workflow" l'utilizzatore preferisce usare.
In pratica è
  • "STD" mostra quasi tutte le opzioni disponibili (sia se si usa il solo TLT oppure anche LR, al momento comunque non mostra RT)
  • "TLT" presuppone che si voglia fare tutto direttamente e solo con TLT, cioè anche la parte di editor delle foto viene fatta all'interno del programma (con il mini editor interno). In questo caso LR NON verrà usato minimamente
  • "LR" presuppone che la fase di editing venga fatta con LR e pertanto le lavorazioni possibili non includono l'editor interno.
  • "RT" presuppone che la fase di editing venga fatta con RT
Pertanto nel tuo caso, ti consiglio di usare "LR", ma in futuro di dare un occhio a "RT" (esiste anche la versione per MAC)
Per quanto riguarda il workflow prova in questo modo:
Apri LR ed effettua le regolazioni che desideri sulla prima foto e poi sincronizza le modifiche con tutte le altre foto (in pratica tutte le foto devono avere gli stessi parametri).
Salva i metafile XMP.
Rinomina la cartella delle foto originali con un nuovo nome, in modo da partire da zero con TLT (o se vuoi utilizza l'apposita sezione che trovi in utility)
Ricarica la cartella
Vai in deflicker
Premi "Calcola la luminosità di una regione della foto" e crea una regione in una zona della piazza o sui palazzi dove non passano persone o altro. (cioè dal primo all'ultimo frame c'è solo quella zona inquadrata e nient'altro)
Copia i dati della regione nell'ultima foto.
In questo modo tutti i frame avranno la stessa regione
Premi continua fino a che ti trovi nella schermata per il calcolo di deflick vero e proprio e seleziona il metodo spline
Muovi i cursori in modo da disegnare una linea tendente al basso.
Per esempio puoi fare che parta da +1 e arrivi a -0,3 (come volevi)
Per farlo entra in spline, muovi il primo cursore, esci da spline e premi deflick. Verrà calcolata la correzione suggerita e se non arriva al desiderato +1 non fai altro che rientrare in spline e rimuovere il primo cursore fino a che troverai la posizione giusta che equivale al tuo +1.
Fai la stessa cosa per l'ultimo frame in modo da trovare la posizione per il -0,3 (in questo caso devi muovere l'ultimo cursore.
Trovati gli estremi, muovi di conseguenza gli altri 3 cursori in modo da formare una linea
Ora fai il deflick definitivo e salva i metadati.
Adesso puoi generare i frames per il tuo video con LR o con TLT e poi creare il video
Se per te non è un problema, puoi mandarmi le foto (anche in formato jpg e ridimensionate a 1280x720) che provo a vedere se riesco a fare qualcosa, oppure se vuoi mandami pure il video (da cui estrarrò i fotogrammi). (info@tltools.it)
Ciao
 

Mamo

Donatore generoso
Pubblicata una nuova versione beta che probabilmente diventerà la stabile.
Ho aggiunto tutti i parametri possibili di raw therapee (ben 192 - suddivisi come in RT) che il programma è in grado di interpolare.
Nel file pp3 ne esistono altri ma sono di tipo on/off (quindi interpolazioni inutili) oppure curve spline che per il modo come sono memorizzate è un po' complicato creare le interpolazioni.
Altri parametri, invece, non sono memorizzati nei profili pp3, pertanto l'interpolazione è impossibile.
Ciao
 

chi siamo

Time Lapse Italia è la community italiana dedicata alla fotografia time-lapse.

Impara la tecnica, condividi le tue esperienze e migliorati guardando i video più belli... gratuitamente ed in italiano!

© 2013-18 Time Lapse Italia - Creato da Marco Famà

invia il tuo video

Segui BENE tutte le istruzioni disponibili in questo breve tutorial e raggiungi la home-page di Time Lapse Italia
Alto