treppiede e altro

#1
Buonasera a tutti,
come ho brevemente accennato nella mia presentazione, vorrei realizzare dei time lapse incentrati su soggetti "geologici", in particolare sulle strutture delle rocce, così come appaiono al variare della luce, delle stagioni, dell'atmosfera, in particolare montana. Vorrei dare movimento a queste strutture attraverso cambi di prospettiva.
Al momento sono totalmente sprovvisto di attrezzatura (sebbene in passato abbia fatto esperienza su macchine olympus OM1 e OM2). Per il corpo mi sarei orientato su Canon 600D o 60D, con un 15-85. Per dare movimento immagino prima o poi dovrò affrontare la spesa di uno slider/dolly (se devo essere sincero non ho capito la differenza). Quindi la domanda in questa fase è: quale treppiede mi consigliate? è possibile fare un acquisto che sia poi funzionale a questi fini?
Vi ringrazio per qualunque commento.
Stefano
 

apolloeleven

Donatore generoso
Membro dello Staff
#2
Come promesso "qualcuno ti risponderà" ;) ognuno di noi dirà la sua in base alla propria esperienza e a te spetterà fare la sintesi per prendere le decisioni adeguate :). Comincio io.

Macchina: troverai consenso e maggiori indicazioni tra i canonisti del forum, io posseggo una Nikon e quindi lascio loro il compito, ma credo che la 600D sia una buona prima scelta legata alla questione del MagicLantern (ne sentirai parlare molto :D)
Cavalletto: visto il tipo di operazione che ti accingi a fare, immagino che ti troverai in luoghi non proprio stabili quindi immagino che ti possa essere utile un cavalletto di una certa solidità anche in situazioni di apertura piedi asimmetrica; sul mercato ci sono una miriade di cavalletti per tutti i gusti e per tutte le tasche, ti consiglio di trovare posti dove potere vedere fisicamente il cavalletto e convincertene; per quanto mi riguarda io ho trovato comodo un cavalletto con testa tre assi della manfrotto, ma come detto vedi di toccarlo con mano ;)

Riguardo il movimento della camera durante gli scatti, certamente è importante (ma non indispensabile) avere questi strumenti; anche qui c'è molta varietà; dall'autocsotruito (troverai un tutorial eccezionale del nostro amico Mamo) a varie possibilità e combinazioni. Io ho appena acquistato un sistema della StarWorks potrai leggerne sul post che ho inserito nella sezione dedicata a questi strumenti.
A livello di nomenclatura: lo slider è sostanzialmente un binario con una piastra che scorre su di esso in modo da fare muovere linearmente la macchina durante lo scatto; il dolly è un sistema generalmente più complesso, un carrello che consente di montare la camera e controllarne il movimento anche non lineare; quindi può essere utilizzato per definire il sistema complessivo, per esempio, slider con testa motorizzata.

Spero di averti dato informazioni utili e di non aver detto castronerie, come detto all'inizio tutto basato sulla mia poca ma volenterosa esperienza ;)
 

tonymultimedia

Donatore generoso
#3
Era ora che arrivasse qualcuno in Aiuto! :) quì il forum si ingrossa! ma pochi collaborano! :D
Bravissimo Salvo!! adesso vado in ferie! ;)
Ciao Vorrei ! anche la mia prima macchina fotografica fu una Olympus OM1
non ho nulla da aggiungere a quelle precisazioni che ti ha detto Salvo!
però! credo sia fondamentale lo Slider nel Tuo caso! compito difficile il tuo con le Rocce, difficilmente danzano come le nubi! :) pertanto movimenta il video con lo slider, ed i cambi di luce, non è cosa facile il tuo compito!
Buon lavoro!
 

apolloeleven

Donatore generoso
Membro dello Staff
#4
Faccio quel che posso caro Tony :D, però se vai in ferie lasciami un recapito in privato :D :D altrimenti come faccio !?!?
 

vorrei

Time-lapser
#5
Grazie mille in ritardo per i vostri commenti che mi incoraggiano a tentare l'avventura! ;)
 

stoutch

Time-lapser molto attivo
#6
Ciao Stefano,
per quanto riguarda gli slider/dolly hai gia' ottenuto le risposte. Volevo darti solo un mio parere basato sulla mia esperienza personale riguardo al tripod: visto che te ne serve uno stabile, di sicuro ti sconsiglio quelli in carbonio (che sono leggeri da trasportare ma anche leggeri mentre li usi). Io uso un 190XPROB della manfrotto in alluminio. Non e' pesantissimo da trasportare ma nemmeno leggero. In uso ti assicuro che e' molto stabile, io lo uso a quasi sempre a londra in condizioni di vento da moderato a forte (praticamente sempre :( ) e fa il suo dovere molto molto bene.
Di sicuro, il consiglio di "toccare con mano" che ti ha dato Salvo e' sicuramente da seguire!
Buon lavoro!
 

Marco No

Time-Lapser Novizio
#7
Il treppiede, all'inizio, sembra una scelta scontata e banale...al contrario , proprio come per una reflex, deve essere attentamente ponderata in funzione delle esigenze/utilizzo..per non parlare della testa ;)
L'esperienza,seppur breve, mi insegna anche a non lesinare con i budget destinata a questo importante strumento soprattutto per chi pratica fotografia naturalistica (panorami/paesaggi/notturni) ed a maggior ragione TL
C'e' da considerare la portata, le possibilità di inclinazione delle gambe/colonna e, non ultimo, il peso che, se non adatto per il nostro utilizzo, fa si che che rimanga poi a casa ...sembra banale ma molto realistica la situazione..
Vista la tua esigenza di utilizzo montano sicuramente la scelta dovrebbe ricadere su un treppiede molto stabile ma nel contempo anche leggero.... salvo che i posti che frequenti fotograficamente non prevedano l'arrivo in auto e poche centinaia di metri a piedi ;)
 

vorrei

Time-lapser
#8
Grazie di nuovo a tutti!
Nella mia ignoranza sorgono altri dubbi. Quindi le scelte sono due: 1 - treppiede; 2 - testa? Mi pare di capire che senza testa adeguata nel mio caso non è che vado lontano, o sbaglio?... Infatti facilmente mi troverò in una condizione tipo la foto sotto... allora quale testa mi suggerite? Testa a sfera, a tre movimenti, fluida, ecc.. che macello! Ma poi tutto ciò ha o non ha relazione con l'attacco dello slider?
Ciao

 

stoutch

Time-lapser molto attivo
#9
Per quanto riguarda la testa io partirei con una ball head che e' quella che c'e' nella foto che hai messo te. parti con quella e poi vedi come ti trovi e se e' il caso di passare ad altro. con la ball head riesci a cavartela bene per quanto riguara le posizioni.
per quanto riguarda gli attacchi col trepiede, generalmente vanno bene tutte (credo). In ogni caso basta che controlli la misura del passo della testa e che sia compatibile col passo del trepiede.
Un'altra cosa: per fare quel tipo di posizione col trepiede, cercane uno che abbia la colonna centrale estensibile (ad esempio quello che ho io e che ti ho citato nel post sopra lo fa).
 

stoutch

Time-lapser molto attivo
#10
dimenticavo: se poi ci vuoi attaccare lo slider allora ti serve una testa fra il trepiede e lo slider e un'altra sulla slitta dello slider alla quale attacchi la reflex
 

chi siamo

Time Lapse Italia è la community italiana dedicata alla fotografia time-lapse.

Impara la tecnica, condividi le tue esperienze e migliorati guardando i video più belli... gratuitamente ed in italiano!

© 2013-18 Time Lapse Italia - Creato da Marco Famà

invia il tuo video

Segui BENE tutte le istruzioni disponibili in questo breve tutorial e raggiungi la home-page di Time Lapse Italia
Alto