Video

Il cacciatore di tornado Maestro del time-lapse resta imbattuto: Vorticity, di Mike Olbinski

Sangue. Sudore. Lacrime. Gioia. Questo è ciò che questa primavera è stata per me. Ecco un video timelapse che vi porterà davvero sulle nuvole, firmato dal Maestro Olbinski, ripulito con LRTimelapse.

Le distanze percorse, i fallimenti, le situazioni epiche perse, le ore di sonno perse, la gioia, le amicizie che ogni giorno si rafforzavano, e il tempo lontano dalla mia famiglia. E quando la caccia era terminata… mi chiedevo ogni volta, ne è valsa la pena tutto ciò?

DIAMINE! SE NE È VALSA LA PENA!

Avevo tre obiettivi questa primavera: Catturare un time-lapse di un tornado, catturare la miglior sequenza che potessi fare, e cercare di seguire al meglio il mio programma. Alla fine ho collezionato 18 giorni di inseguimenti, oltre 32.000 km percorsi, più di 60.000 scatti, nove stati attraversarti, ed ore e ore di editing. Tutto nel periodo compreso tra il 15 aprile e il 15 giugno.

E i tornado? Non ne ho catturato solo uno… ben sei fantastici tornado. Il 15 di aprile, il primo giorno in cui ho iniziato la ricerca, ho visto due tornado nel “Panhandle” in Texas. Il 9 Maggio ne ho avvistati altri a Wynnewood e Sulphur in Oklahoma, così come a Trinidad il 13 giugno in Colorado.
La maggior parte dei tornado è facilmente visibile nel video, vanno osservati invece con attenzione i primi due che appaiono al minuto 2:08 e 2:13. Il tornado a Wynnewood che si vede verso la fine del video, è stata una delle situazioni più surreali della mia vita. Quel giorno ero cosi concentrato nell’inseguire quella tempesta che appena ho realizzato di aver catturato quello per cui avevo lavorato cosi tanto, ho subito inviato delle foto a mia moglie e le ho esclamato “Baby! C’è l’ho fatta!”. Ed è proprio quando mia moglie mi ha risposto “Baby ma è bellissimo, sono cosi contenta per te” che sono scoppiato in lacrime di gioia in diretta dal streaming dal camion con le persone che mi guardavano piangere.

Questo è ciò che questa primavera ha significato per me e quanto duro è stato andare avanti. Ero esausto per la maggior parte del tempo. La mia routine era la seguente: lasciare Phoenix nel tardo pomeriggio, guidare tutta la notte, dormire una o due ore a bordo del camion e poi continuare l’inseguimento. La notte tornare a casa. Ho fatto ciò che potevo per minimizzare il tempo trascorso lontano dalla mia famiglia. Mammamia!

Una volta ho anche girato un matrimonio per tutto il giorno, poi una volta finito, ho guidato tutta la notte per catturare più sequenze possibili. Non volevo perdermi questa primavera.

La cosa impressionante è che molte delle situazioni migliori si presentavano nei giorni “di riposo” e ci sono voluti un po di sforzo e di fortuna per portare a casa queste fantastiche situazioni temporalesche. Quelle erano le sorprese! Clip sorprendenti nonostante le giornate di caccia erano partite in modo scarso.

Note Tecniche

Questo video segna la prima volta in cui ho usato la mia Canon 5DSR e il Canon 11-24mm f/4L USM per fare dei timelapse, dopo averla acquistata verso inizio primavera. Non ne sono sicuro, ma credo che molti tornado del video, siano i primi a essere stati catturati in risoluzione 8K. I 50 megapixel della fotocamera sono stati molto utili per effettuare alcuni zoom e mantenere un’ottima qualità e nitidezza dell’immagine. Non potrei essere più felice di avere una bestia del genere. Per le scene più zoommate ho usate la mia fedele Canon 5D Mark III con i vari 35mm, 50mm, e 135mm.

Devo ringraziare anche Kerry Muzzey qui … che ha dimostrato di essere gentile e disponibile con me. Questo è la 3 ° o 4 ° volta che ha donato una sua canzone per uno dei miei progetti e io gli sarò sempre grato. La sua musica è potente, a volte inquietante, e sempre, sempre perfetta per la storia che voglio raccontare. Quest’anno ho capito subito che “Found” era la canzone che avrei utilizzato per il video.

Il ringraziamento più grande va a mia moglie, lei lo sa… ogni anno sono andato sempre più lontano, e chissà.. il prossimo anno potrei andare ancora più lontano. Ma nonostante tutto, anche quando le cose si fanno complicate lei c’è, e quando sono via, fa andare avanti le cose anche per me. Non ci sono parole per esprimere quanto le sia incredibile, questo video non sarebbe stato possibile senza di lei

Grazie a tutti per il supporto che mi avete dato durante l’anno, spero che questo video vi piaccia. Ora si va per Monsoon 3!

Attrezzatura utilizzata

Corpo macchina: Canon 5DSRCanon 5D Mark III
Lenti: Canon 11-24mm f/4L USM, Canon 16-35mm f/2.8 L II, Canon 35mm f/1.4L USM, Canon 50mm f/1.4 USM, Canon 135mm f/2 L USM
Dolly: n.d.
Altre info: n.d.

Crediti

Mostra il tuo apprezzamento:
Mike Olbinski su Vimeo

Clicca per commentare

Lascia un Commento

Al Top

Send this to a friend