Mini Tutorial

Hyper-Lapse con Smartphone e Marketing sui Social Media

Se stai cercando una guida alla realizzazione di un video hyper-lapse con il tuo smartphone, e di come puoi usarlo per fare marketing efficace su Instagram, questo articolo scritto dal team di Infotografia.it fa proprio al caso tuo.

Cos’è il Time lapse?

Il time lapse è una tecnica usata nella scena cinematografica durante la quale la frequenza di cattura di ciascun fotogramma è assai inferiore a quella di riproduzione, la proiezione dei 24fps fa in modo che il tempo all’interno del video scorra più velocemente del normale.

Questa tecnica quindi è in grado di velocizzare notevolmente lo scorrere del tempo, ad esempio le immagini che ritraggono lo sciogliersi dei ghiacciai richiederebbero dei tempi molto lunghi per la ripresa e quindi un tempo molto lungo di durata video.

Il time lapse fa si che questi tempi possano essere ridotti in base alle esigenze. Se ti interessa puoi approfondire l’argomento nella sezione Tutorial di Time Lapse Italia.

Questa tecnica, peraltro, sta prendendo sempre più piede e spesso vengono organizzati anche fotocontest legati al time lapse per espandere l’utilizzo e la notorietà di questa tecnica veramente particolare, creando concorrenza e stimoli per sfruttare al meglio questa particolare tipologia di postproduzione.

Hyper-lapse Instagram: cos’è?

Hyper-lapse nota anche come walklapse, spacelapse o stop-motion-time-lapse, è una tecnica di esposizione del time lapse dove la camera non è fissa come nel time lapse, ma può essere modificata e spostata a seconda di ogni tipo di esposizione in modo tale da creare una sequenza di immagini.

Per quanto riguarda l’hyper-lapse si possono utilizzare diverse ottiche anche quelle grandangolari prestando attenzione a ridurre la distanza di spostamento per evitare di avere un’eccessiva differenza di distorsione.

La medesima cosa vale anche per l’utilizzo dei teleobiettivi poiché più la focale è lunga più corto dovrà essere lo spostamento tra i frame.

Recentemente è nata una nuova applicazione chiamata Hyperlapse, utilizzata soprattutto per Instagram o comunque i “social fotografici”.

La tecnologia dei dispositivi iOS permette di creare uno strumento che possa essere in grado di eliminare o ridurre al minimo l’effetto mosso, grazie ad uno speciale algoritmo.

Realizzare un time lapse con Instagram attraverso Hyper lapse su iOS in realtà è veramente molto semplice ed intuitivo.

L’applicazione è stata pensata per rendere automaticamente il video stabilizzato ed in maniera ottimale in base alla sua realizzazione.

Instagram Hyper-Lapse: come si fa?

I passaggi da seguire per la realizzazione del time lapse sono solamente 3:

  1. Subito dopo aver aperto l’applicazione avremo una prima schermata che sarà esattamente identica alla propria fotocamera, con un unico grande pulsante per iniziare la registrazione.
    Premendo “rec” inizierà il nostro video su cui poi verrà realizzato il time lapse.
    Vicino al pulsante di registrazione inoltre c’è un piccolo simbolo che, qualora cliccato, permette di cambiare la fotocamera da frontale a posteriore.
  2. Una volta concluso il video è possibile indicare poche ma fondamentali impostazioni per la realizzazione del time lapse in base alle nostre volontà. Innanzitutto si può scegliere se accettare o scartare il video così com’è stato realizzato attraverso i due pulsanti in alto a destra e sinistra. Dopodichè attraverso il pulsante in scorrimento nella parte inferiore dello schermo ci è possibile scegliere la velocità di riproduzione del video appena realizzato, così da dar vita al nostro time lapse personalizzato.
  3. Come ultimo e conclusivo passaggio abbiamo il più importante ed anche il motivo per cui è stata inventata l’applicazione da Instagram, ovvero la modalità di condivisione del nostro time lapse.

In questa schermata è possibile scegliere se condividere il video istantaneamente oppure se realizzarne subito un altro.

Selezionando “Nuovo HyperLapse” comunque sia il video appena realizzato resterà nel rullino fotografico del nostro sistema IOS.

L’idea di partenza è che questo algoritmo mette in comparazione un frame con quello successivo riuscendo così ad eliminare i bordi dove nella maggior parte dei casi sono più soggetti al cosiddetto tremolio.

La caratteristiche principali dell’applicazione sono le seguenti:

  • Riesce a registrare video in time lapse a mano libera, in movimento e mentre si cammina, si salta o si cade.
  • Ripulisce completamente il video rendendolo di qualità cinematografica elevata grazie alla stabilizzazione automatica, accelera l’hyperlapse fino a 12 volte, permette di condividere in tempo reale i video su Instagram oppure salvarli comodamente nel rullino fotografico del telefono.
  • Riesce ad esempio a catturare l’alba o il tramonto in soli 10 secondi anche se per esempio, si sta effettuando la ripresa su di una moto, una macchina in corsa o una bicicletta.
    10 chilometri possono essere condivisi in 10 secondi.

Instagram Time-Lapse e Marketing sui Social

Su instagram la tecnica del time-lapse può portare grande notorietà ad un brand che potrebbe realizzarne uno creativo e che possa permettere di far visualizzare ai suoi follower un proprio servizio dalla durata molto lunga, anche di diversi giorni, in pochi secondi di video.

Questa tecnica è l’unica che permette questo tipo di funzionalità ed i brand che l’hanno utilizzata hanno suscitato subito grande curiosità nei loro seguaci.

Un esempio potrebbe essere quello di National Geographic che per sponsorizzare il loro marchio e le fotografie pubblicate sulla rivista, prettamente naturalistiche, ha realizzato dei time lapse sulla natura che ritraevano paesaggi per giornate intere con i cambiamenti di luci ed agenti atmosferici, oppure la sbocciatura di fiori, ma anche comportamenti di animali nel corso della giornata.

Questo tipo di video ha creato un grande interesse nei follower che hanno iniziato a condividere questi time lapse per farli visualizzare ai propri amici.

Ma non basta solamente realizzare un time-lapse creativo e divertente per far si che sia popolare e apprezzato, è necessario utilizzare anche le metodologie giuste per permettere a tutti di visualizzarlo.

Il modo migliore è sicuramente quello del corretto utilizzo dei famosi Hashtag di instagram, che, grazie al loro utilizzo permettono di raggiungere grandi numeri di pubblico interessati proprio a quel tipo di argomenti.

Infine, un ultimo modo per poter raggiungere più persone possibili potrebbe essere quello di inserire all’interno del video dei tag verso persone o organizzazioni di fama mondiale, in questo modo sarà possibile far visualizzare il nostro HyperLapse anche alle persone che andranno a visualizzare i post in cui sono taggate queste persone.

Questa tecnica su instagram è molto utilizzata in quanto è possibile spesso inserire il tag anche senza il permesso di chi verrà taggato.

Regole fotografiche per un time lapse su smartphone perfetto

Come detto precedentemente il time lapse è una tecnica che consente di registrare video costituiti da fotogrammi che vengono scattati con un intervallo di tempo personale, ossia ciascun individuo sceglie il proprio.

1. Scegli una superficie liscia

Per avviare tale registrazione, la regola fondamentale è quella di posizionare il proprio dispositivo Android o IOS su di una superficie possibilmente liscia, poiché deve rimanere fermo anche per una giornata intera e lasciare quindi lavorare la registrazione.

Così facendo il risultato finale è la possibilità di avere in pochi secondi una ripresa che parte dall’alba e finisce con il tramonto, disegnare tutto l’arco del tempo in pochissimi secondi, oppure riprendere un viale immerso nel traffico di una grande metropoli e far sì che le macchine possano sembrare delle luci ad intermittenza.

Questa tecnica viene utilizzata a livello professionale anche dai fotografi naturalisti che riprendono lo scorrere di un fiume, l’esplodere di un vulcano o lo sbocciare dei fiori, notare come alcuni dei marchi più famosi come ad esempio la Samsung, utilizza il time lapse per sponsorizzare la nitidezza del nuovo televisore.

2. Sii Creativo ed Interessante

Per poter realizzare un time lapse perfetto oltre ad avere l’attrezzatura giusta è necessario anche adoperarsi per realizzare un video creativo ed interessante e per farlo si possono seguire alcuni consigli che valgono in linea di massima per qualsiasi tipo di time lapse realizzato con smartphone.
In questo modo speriamo di fornire a chi vuole sperimentare questa tecnica una corretta applicazione della fotocamera nel creare dei time lapse creativi ed interessanti.

3. Trova il posto ideale per piazzare lo smartphone

La prima regola fondamentale da seguire è quella di trovare una collocazione per la ripresa. Uno smartphone non è come una videocamera o una reflex professionale, ha un peso differente ed una dimensione totalmente diversa ed è pertanto importante considerare dove e come posizionarlo.

Uno smartphone permette a chi lo utilizza per una ripresa video di essere collocato in posti nei quali una reflex o una videocamera professionale sarebbe impensabile collocare con semplicità, un esempio potrebbe essere sul manubrio di una bicicletta o sul cruscotto della propria auto.

Ma in realtà anche in situazioni più critiche come ad esempio nel pieno di un’escursione o mentre si effettua la scalata di una montagna.

4. Scegli una superficie piana e stabile

Il secondo consiglio per avere una buona resa è sicuramente necessario individuare una superficie piana e stabile al proprio smartphone per tutta la durata della ripresa, infatti un time lapse si caratterizza spesso per avere la medesima inquadratura durante tutto il video ed anche la minima vibrazione o movimento potrebbero compromettere la perfetta realizzazione. Una soluzione potrebbe essere un cavalletto per smartphone, ma in realtà anche un supporto fisso su cui poggiarlo potrebbe andar bene.
Inoltre, per un time lapse perfetto è quello di scegliere accuratamente il protagonista (oggetto, persona, animale o paesaggio che sia) molto variabile nel tempo, ovvero che nel lasso di una determinata durata del time lapse possa mutare continuamente o significativamente per far si di lasciare a bocca aperta chi visualizzerà il time lapse ideato. Questa è la regola primaria per la corretta realizzazione di un video con questa metodologia ed è il motivo per il quale si sceglie un time lapse piuttosto che una normale ripresa video.

Un’altra utile considerazione per i time lapse con smartphone è quella di scegliere la corretta prospettiva di ripresa.

La piccola fotocamera dello smartphone ha un grande vantaggio, ovvero quello di essere versatile e spostabile in breve tempo ed allo stesso tempo ci si possono ottenere inquadrature particolari e differenti rispetto a quelle ottenibili da una qualsiasi camera di ripresa. Individuare la corretta, o meglio la migliore, prospettiva è una procedura che richiede esperienza, formazione e soprattutto sperimentazione.

Non è una cosa che si ottiene banalmente e spesso è necessaria molta creatività, bisogna sempre ricordarsi di avere tra le mani uno smartphone e pertanto ragionare in maniera differente rispetto all’utilizzo di attrezzature più professionali e complesse.

5. Scegli un “momento da time-lapse”

Un ultimo e fondamentale consiglio da seguire, utile per qualsiasi tipo di time lapse e non solo per quello con smartphone, è quello di scegliere il momento giusto per il soggetto, ovvero di individuare precedentemente quale potrebbe essere il periodo o l’arco di tempo ideale per riprendere il protagonista del nostro video.

Un paesaggio nell’intera durata del tramonto suscita sicuramente più interesse rispetto ad uno ritratto nelle prime ore del pomeriggio, cosi come un fiore nel pieno della sua sbocciatura è di certo più curioso di quando sta solamente crescendo.

Ma questo consiglio vale anche per periodi più brevi come potrebbe essere una strada in movimento con alcune macchine che passano nei pochi secondi della ripresa piuttosto che il percorrimento di una strada vuota.

Naturalmente è possibile migliorare le prestazioni con la giusta dedizione ed interesse, sono presenti alcune come lapse it – time lapse che ha un’interfaccia abbastanza gradevole, può essere a pagamento o gratuita e da spesso buoni risultati, in più consente di poter aggiungere delle tracce audio ai video.

L’applicazione offre inoltre la possibilità di condividere il proprio video in uno spazio sociale dove poterlo confrontare con i progetti degli altri utenti sotto forma di un vero e proprio social network, il suo funzionamento è infatti identico a quello di qualsiasi social più conosciuto come ad esempio Facebook, poiché consente di poter seguire utenti, mettere like e scambiare idee e progetti.

E’ disponibile per questa applicazione anche la versione Lite che permette di utilizzare tutte le future e può essere espandibile a pro mediante app purchase.

Time lapse sui Social Network e nel Marketing

Nel 2013 la compagnia aerea British Airways utilizzò per la prima volta uno spot pubblicitario completamente in time lapse all’interno del quale metteva a confronto la città di Parigi a quella di New York. Queste due metropoli venivano messe in parallelo nei momenti più importanti dell’attività quotidiana svolta dei cittadini, come ad esempio le automobili in coda, i cittadini che camminavano e così via tutto interamente in time lapse.

National Geographic utilizza questa tecnica per esplorare il mondo e mettere al corrente le persone della bellezza paesaggistica della ricchezza del nostro pianeta, riducendo a poco tempi di esposizione originariamente molto più lunghi, richiede parecchio tempo per gli esperti aspettare la fioritura delle orchidee nelle Hawaii, ma ci vuole pochissimo tempo per poterle vedere da uno schermo televisivo o smartphone.

A livello pubblicitario uno dei limiti più importanti è sempre stato quello di voler rappresentare un prodotto all’interno di una campagna pubblicitaria visiva capace di catturare l’attenzione del pubblico, e riuscire a spiegare nel minor tempo possibile che cosa di una determinata azienda abbia intenzione di vendere.

Con l’avvento delle nuove tecnologie e quindi del perfezionamento dei vari strumenti tecnologici si è arrivati ad avere delle tecniche innovative che posso non permettere di ridurre drasticamente i tempi pur consentendo di esprimere il messaggio originale.

Ad esempio come gli spot televisivi di 30-45 secondi oppure i nuovi cosiddetti influencer che sono in grado di sponsorizzare e vendere prodotti anche in spazi come Instagram.

Basta pensare alla numerosa presenza in rete di truccatori o hairstyle di successo che in pochi semplici secondi riesco a sponsorizzare e a svelare i trucchi del mestiere. Un trucco effettuato a livello professionale può richiedere dai venti minuti alle quattro ore (trucco cinematografico) quindi la possibilità di far vedere le riprese dall’inizio alla fine era una volta impossibile, poiché avrebbe incollato gli spettatori agli schermi per ore.

Adesso, grazie ad esempio al time lapse è possibile riprodurre tali video in pochi secondi, ecco perché la maggior parte delle case di produzione cosmetiche, d’abbigliamento e/o di musica ricorrono oggi giorno a questi mezzi di sponsorizzazione innovativi.

Chi è Infotografia.it

Questa guida al time-lapse nel mondo dei social è stata scritta dal team di Infotografia.it un sito presente sul web dal 2017, nato come un portale all’interno del quale vengono spiegate le tecniche, le modalità e trucchi utili per essere applicati da fotografi professionisti e fotoamatori.

Questo sito nasce dalla passione di 3 fotografi che con il tempo hanno fatto diventare la fotografia un lavoro oltre che un divertimento ed uno stile di vita.

Unendo le competenze e conoscenze siamo stati in grado di creare un qualcosa che potesse essere da supporto a tutti quelli che vogliono avvicinarsi a quest’arte sempre più in espansione.

Il sito dispone di tantissime categorie ognuna dedicata ad una sezione per curare ogni aspetto della fotografia e dell’interazione per migliorare costantemente ogni tipo di conoscenza.

Clicca per commentare

Lascia un Commento

Al Top

Send this to a friend