Prodotti

Shootools Camera Slider One 60, 80, 100 e 150cm – Recensione

In questo articolo recensiamo l’ultimo modello di slider motorizzato prodotto dall’azienda italiana Shootools, il Kit Camera Slider One, disponibile nelle lunghezze di 60, 80 e 150cm.

Il kit Camera Slider One è la soluzione professionale entry-level di Shootools, adatta a fotografi e video-maker amatori e professionisti che cerchino una soluzione motorizzata per realizzare carrellate video e time-lapse ad un costo relativamente accessibile.

Vediamo insieme il kit partendo dalle specifiche tecniche del prodotto, procedendo quindi all’unboxing del prodotto, al montaggio degli elementi inclusi e infine alle prime impressioni di utilizzo sul campo.

Specifiche Tecniche

Innanzitutto cominciamo dando uno sguardo ai dati tecnici dichiarati dalla casa, e compariamo le versioni disponibili al momento:

Slider One 60 Slider One 80 Slider One 100 Slider One 150
Lunghezza 630mm 830mm  1000mm 1500mm
Peso (Versione Manuale) 2,2 Kg 2,6 Kg  3,00 Kg 3,9 Kg
Peso (Versione Motorizzata) 2,6 Kg 3,0 Kg  3,40 Kg 4,2 Kg
Portata orizzontale 30 Kg 30 Kg  30 Kg 30 Kg
Motor 55
Velocità Min 24 mm/s 24 mm/s  24 mm/s 24 mm/s
Velocità Max 100 mm/s 100 mm/s  100 mm/s 100 mm/s
Motor 09
Velocità Min 2 mm/s 2 mm/s  2 mm/s 2 mm/s
Velocità Max 10 mm/s 10 mm/s 10 mm/s 10 mm/s
Modalità Time-Lapse
Pausa Min 1” 1”  1” 1”
Pausa Max 99h 59m 59s 99h 59m 59s  99h 59m 59s 99h 59m 59s
Spostamento minimo del carrello 0,06 mm 0,06 mm  0,06 mm 0,06 mm
Scatti possibili sulla corsa 6800 10.300 13.000 20.000
Modalità di Avanzamento Shoot Move Shoot (*) Shoot Move Shoot (*) Shoot Move Shoot (*) Shoot Move Shoot (*)

Sempre dalle note tecniche rilasciate dall’azienda si legge che:

  • Tutti i componenti sono in alluminio fresato ricavati dal pieno, trattati superficialmente per una maggior protezione e rifiniti con textur hi-grip (che fornisce un aumento della presa nella movimentazione e nell’azionamento)
  • Le ruote sono dotate di 8 cuscinetti in acciaio e sono registrabili per un ottimale controllo della scorrevolezza
  • Il Kit non richiede alcuna manutenzione nel tempo
  • Carrello dotato di frizione, per poter gestire la fluidità della carrellata anche in configurazione non motorizzata

Per chiarezza, la modalità “Shoot Move Shoot” consente tempi di posa più lunga, per esempio durante l’esecuzione di sequenze notturne o diurne con filtri ND piuttosto spinti.

Unboxing

Il Camera Slider One kit ci arriva a casa tramite corriere espresso e davvero ben imballato in scatoloni di cartone marchiati Shootools contenenti:

  • Il binario della lunghezza richiesta (60, 80, 100 o 150cm)
  • Custodia per lo slider con forma sagomata che permette di lasciare installata la testa
  • Piedini, viti e piattina per l’elettronica di controllo
  • Doppio motore per movimentare la fotocamera sul binario
  • Il Controller (con batteria ricaricabile) integrata
  • Custodia per il controller, ampia per contenere anche cavi e caricabatterie
  • Il cavetto per pilotare la fotocamera (non incluso nel kit)
  • Un breve manuale di istruzioni per il montaggio del kit

Camera Slider One 150 appena consegnato

Eventuali accessori – disponibili su richiesta, come ad esempio i sacchi di sabbia per aggiungere stabilità ai cavalletti – vengono recapitati in scatole dedicate:

Unboxing degli elementi del kit

Tutti gli elementi del kit, fuori dalla scatola di spedizione

Montaggio del kit

Assemblare il Camera Slider One è piuttosto semplice. E’ necessario:

  1. Montare il carrello sul binario seguendo le istruzioni cartacee incluse
  2. Fissare la cinghia alle due estremità con gli appositi accessori in dotazione
  3. Montare il motore sul carrello
  4. Montare i 4 piedini reclinabili

Fortunatamente Shootools ha messo anche a disposizione dei clienti un video del montaggio del kit, che rende tutto ancora più semplice:

http://youtu.be/Mzy8Xawy62s

Hands-On

Andiamo adesso ad elencare quelle che sono le nostre prime impressioni di utilizzo, dopo aver giocato con il kit per qualche giorno.

A breve seguirà anche una vera e propria video recensione del kit.. stay tuned!

Slider

Le prime impressioni sullo slider (abbiamo testato sia la versione da 80cm che quella da 150cm) sono più che buone: un carrello di ottima qualità, leggero, dotato di fissaggi al centro ed alle estremità per ogni tipo di cavalletto, stativo, piastre a sgancio rapido grazie agli appositi fori filettati universali da 1/4″ e 3/8″.

La tensione della cinghia e l’attrito del carrello sono personalizzabili attraverso le viti poste ai lati dello slider, e a quella centrale sulla piattina dove poggia la testa.

Controller

Viene fornito nel kit, ed è il “cervello” dell’intera soluzione.
Un dispositivo che integra elettronica e accumulatori a lunga durata, dotato di due funzioni, Carrellata e Timelapse con 3 distinte modalità operative: Loop, Sync, No Stop.

Il Controller si collega al motore tramite un solo cavo di rete LAN: un’ottima soluzione in fatto di portabilità quindi, poiché a nostro avviso ci consente di non dover trasportare una batteria in una borsa esterna, che deve alimentare quindi controller e motore attraverso scomodi cavi.

Shootools Slider One 150

La parte superiore del Controller mostra, dall’alto verso il basso:

  1. Il display, ben leggibile anche in esterna
  2. Una serie di led utili ad indicare la modalità attiva (Slider o Time-Lapse), quindi le ore, minuti e secondi quando si regola la pausa tra uno scatto e l’altro.
  3. Due manopole (tecnicamente Encoder Rotativi) che si illuminano di diversi colori, attraverso le quali controllare tutte le funzioni del dispositivo e ottenere un feedback visivo immediato su cosa si sta facendo
  4. Una legenda grafica per l’utilizzo nelle due modalità, Time-lapse e Slider.
    Ad essere sinceri, almeno durante il primo contatto col prodotto, la legenda ci ha un po’ intimidito, sebbene in realtà il Controller sia davvero molto semplice da usare. Bastano pochi minuti per imparare a programmarlo: si imposta l’incremento con cui far spostare il carrello, l’intervallo di tempo tra gli spostamenti e si preme il pulsante rotativo per far iniziare la sessione di scatto temporizzato.

Batteria

La batteria è di tipo NiMH, facilmente sostituibile, e ha un’autonomia garantita dichiarata da Shootools di:

  • 1.800 carrellate in modalità Slider, con una Canon 5D Mark III equipaggiata di Zeiss CP.2 Planar 85/T2.1 EF
  • 48 ore consecutive in modalità Time-Lapse, sempre con una Canon 5D Mark III equipaggiata di Zeiss CP.2 Planar 85/T2.1 EF e impostando lo spostamento di 1 unità, con una pausa tra gli scatti di 53” (un po’ inverosimile, nel mondo delle riprese sul campo, NdA)

Dalle nostre prove sul campo in modalità time-lapse, sebbene le variabili siano molte per dare dei dati standard, possiamo dirvi che il Kit ha retto una intera sessione di scatto notturna in montagna. E questo ci basta.

Doppio Motore

In dotazione ci sono due motori con diversi rapporti di riduzione: 55R.P.M.e 09 R.P.M. Per poter soddisfare in modo completo entrambi i campi di utilizzo, TimeLapse & Carrellata.

I motori sono stati concepiti per essere smontati e rimontati velocemente, e vi ricordiamo di montare prima la testa ed in seguito il motore, così che sia possibile montare teste relativamente ingombranti (distanza tra perno di fissaggio testa e motore: 95 mm).

Non troppo silenzioso in modalità Slider, è però leggerissimo, compatto e ben progettato: molto meglio di altre soluzioni viste sul mercato.

Lo abbiamo testato anche inclinando lo slider con un angolo di circa 60° da terra, e non ha avuto nessun problema in entrambe le modalità a movimentare il peso totale della dotazione fotografica: una testa no-brand, una Canon 7D e un Canon 17-40mm.

Modalità Time-Lapse

Dai nostri primi test abbiamo evinto che l’escursione completa sullo slider da 150cm è circa 20000 unità di spostamento.

Questo in soldoni significa che volendo fare ad esempio 250 scatti, basta dividere 20000 per 250 ottenendo il valore di spostamento (80 unità, in questo caso).

L’escursione completa sullo Slider da 80cm invece è di circa 1.500 unità di spostamento.

Attraverso inoltre due interruttori di fine corsa, il motore smette di spingere una volta raggiunta la fine del binario.

La pausa tra uno spostamento e l’altro è selezionabile da un 1 secondo a 99 Ore, grazie all’intervallometro incorporato nel controller.

La movimentazione utilizza la tecnologia SMS (Shoot Move Shoot) con la quale lo spostamento del carrello è sincronizzato con l’otturatore della Reflex. Questa qualità permette di utilizzare qualsiasi tempo di esposizione, senza preoccupazione di scatti mossi.

Interessante anche la Funzione NO-STOP in cui anche se il carrello è arrivato a fine binario il Controller continua a dare l’input di scatto alla DSLR.

Considerazioni Finali

Abbiamo giocato un po’ con il Kit Camera Slider One di Shootools, e dobbiamo ammettere che si tratta di un prodotto professionale e di qualità più che buona, nonostante sia il modello entry level della casa italiana.

L’impressione generale che si ha utilizzandolo è di avere tra le mani uno strumento robusto, non “plasticoso”, privo di giochi e scricchiolii strani, ben progettato e adatto a diversi utilizzi.

Pro

Riassumiamo quelli che a nostro avviso possono essere considerati i punti a favore di questa soluzione Made in Italy:

  • Motore facilmente smontabile e sostituibile (con diversi rapporti di riduzione per diminuire o aumentare la velocità, i carichi, lo spostamento per i time-lapse)
  • Resistenza e capacità di carico molto alta: 30Kg (per intenderci, prodotti ben più noti e diffusi dichiarano al max 9Kg in condizioni ideali, e meno di 7Kg a slider inclinato)
  • Utilizzo in modalità anche completamente manuale
  • Scorrevolezza: nessun salto o intoppo in modalità Slider, perfetto per i video
  • Piedini incorporati nello slider
  • Leggerezza: il peso totale della soluzione da 80cm motorizzata è di soli 3Kg (prodotti concorrenti di prezzo pari o superiore arrivano a pesare 5Kg)
  • Batteria ricaricabile integrata nel controller
  • Intervallometro sincronizzato con lo spostamento
  • Cavetti sincro disponibili per le più diffuse fotocamere
  • 5 anni di garanzia (2 anni sulle parti elettriche)
  • Ottimo rapporto qualità/prezzo

Contro

Di contro, queste le cose che abbiamo notato e che a nostro avviso potrebbero essere migliorabili:

  • La piastra rossa che sporge dal carrello toglie un briciolo di corsa utile allo stesso (ca. 8cm)
  • Motorizzazione non silenziosissima per utilizzo in modalità video (Ovviamente, chi utilizza uno slider motorizzato non utilizza di certo il microfono integrato della propria fotocamera ma una dotazione esterna.. NdA)

Prezzo e Sconto TLI

Il prezzo di listino dei kit Camera Slider One varia ovviamente a seconda della lunghezza dello slider per il quale si opta in fase di acquisto.

Grazie alla partnership tra Time Lapse Italia e Shootools potrete acquistare ciascun kit beneficiando di uno sconto del 10% sul prezzo di listino inserendo nell’ultima fase di check out il coupon”TLI210″.

Ringraziamenti

Vogliamo ringraziare innanzitutto Shootools per la partnership avviata con il progetto Time Lapse Italia.

Ringraziamo inoltre Giovanni Antico, partner e amico di Time Lapse Italia di vecchia data, per averci gentilmente concesso le sue fotografie da studio fatte alla soluzione Shootools Camera Slider One 150, nonché per aver condiviso con noi anche le sue opinioni di utilizzo.

10 Commenti

Lascia un Commento

Al Top

Send this to a friend